MidiEditor, un software gratuito per elaborare i file Midi


Personalmente non lavoro quasi mai con i Midi (.mid), ma capita spesso di sentire persone che cercano software dedicati all’elaborazione e la modifica di questo genere di file.

Se state cercando un software non troppo pesante, agevole nell’uso e che non sia equipaggiato con troppe funzioni perché vi interessa esclusivamente poter lavorare sui vostri file Midi, allora una buona alternativa potrebbe essere MidiEditor, sviluppato da Markus Schwenk, che lo ha reso disponibile, per Windows e Linux, in forma gratuita sul proprio sito.

dd

Una schermata di MidiEditor, che mostra i diversi comandi disponibili per questo programma. Sulla sinistra si nota il classico Piano Roll.

MidiEditor si presenta con un’interfaccia grafica poco accattivante ma sicuramente molto semplice, e strutturata in maniera molto intuitiva.

Sulla parte superiore, la Toolbar, notiamo che sono raggruppati tutti i comandi principali, sulla sinistra abbiamo il classico Piano Roll, al centro l’area di lavoro principale (Event View) e sulla destra un widget per i canali e le tracce.

I comandi della Toolbar mi sembra che siano rappresentati in maniera molto chiara, le icone ci dicono di funzioni decisamente conosciute: Copia, Incolla, Cancella, Sposta, Zoom in avanti e in dietro, e così via.

midi-editor-toolbar

La toolbar con tutti i comandi principali, pronti all’uso.

La parte più importante è quella definita Event View, dove notiamo la rappresentazione delle note la cui frequenza è identificata dalla corrispondenza con i tasti del Piano Roll, mentre la durata è suggerita dalla lunghezza dell’etichetta.

MidiEditor è equipaggiato anche con una sezione di editing della velocity, tale che sia possibile dare espressione alle vostre esecuzioni di file Midi. In verità sono tante le funzionalità che caratterizzano questo agile programmino, per questo vi rimando alla lettura del manuale che potete navigare cliccando qui.

Se vi siete convinti a farci un giro, e volete scaricare la versione giusta per voi, allora cliccate qui se siete utenti Linux (i386), qui se siete Linux (amd64), infine qui se siete utenti Windows. L’ultima versione stabile rilasciata è la 2.5.0 di Aprile 2013. MidiEditor è stato interessato all’incirca da una nuova versione ogni anno, quindi a breve potremmo aspettarci una versione aggiornata, tenuto conto che lo sviluppatore accetta consigli e segnalazioni di ogni genere, scrivendo tramite la pagine dei contatti.

Se volete dare un’occhiata al sito ufficiale, questo è il link.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *