JSYN


Jsyn è uno strumento per la sintesi dei suoni in tempo reale. Si basa sul concetto delle Units Generator introdotte con i Music N e si presta ad essere utilizzato per applicazioni stand-alone realizzate in Java oppure per applicazioni Web.

Caratteristiche – JSyn è stato sviluppato da Phil Burk sul finire degli anni Novanta. La sua idea era di realizzare un’alternativa rispetto a quei programmi che, seppur altamente funzionali, sono basati su un linguaggio dedicato. L’idea di Burk, invece, era di realizzare una API (acronimo di Application Programmers Interface) per la sintesi dei suoni in tempo reale utilizzabile da coloro in grado di programmare in Java. L’utilizzo di un linguaggio molto noto e largamente utilizzato, basato su approccio object-oriented e caratterizzato da un alta portabilità (da cui il suo vasto impiego nell’ambito del Web) avrebbe fornito a JSyn l’attenzione di una vasta comunità virtuale di sviluppatori.

I limiti audio in Java – Uno degli aspetti negativi di Java, che richiedeva di essere superato, era quello di gestire soltanto campioni audio a 8 bit e con una frequenza di campionamento di 22 Khz. Su questo aspetto si inserisce JSyn che consente ai programmatori in Java di potersi servire di uno strumento sviluppato per garantire una resa audio di alta qualità, utile sia per applicazioni stand-alone che ideate per il World Wide Web.[1]

Oltre Jsyn – Di recente JSyn è stato utilizzato come base di partenza per la creazione di altri programmi. È il caso di JMSL di Nick Didkovsky e dello stesso Phil Burk, e di Wire, un editor di patch grafiche realizzato da Robert Marsanyi che, insieme a Burk, aveva già lavorato al miglioramento di HMSL, un linguaggio per la computer music sviluppato a partire dai primi anni Ottanta da Larry Polansky e David Rosenboom.

 

Per scrivere questa voce ho letto:

[1] Phil  Burk, JSyn – A Real-time Synthesis API for Java, Proceedings of ICMC,  University of Michigan, Ann Arbor, 1998, USA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *