Music IVBF


Il Music IVBF è un software per la computer music. Si tratta di una versione aggiornata al Fortran del precedente Music IVB.

Cenni storici – Nel 1965 la disponibilità di nuovi computer costruiti con le tecnologia dei circuiti integrati spinse molti ricercatori a ripensare i propri programmi nell’ottica di passare dall’Assembler ai linguaggi di alto livello come il Fortran. Questa motivazione spinse anche i ricercatori di Princeton, Hubert Howe e Godfrey Winham, ad aggiornare il software Music IVB, terminato nel 1963. Tra il 1966 e il 1967, quindi, fu terminato il Music IVBF, dove la F finale indica proprio l’utilizzo del Fortran che distingue questa versione dalla precedente, rispetto alla quale, oltretutto, non presenta altre sostanziali novità.[1]

Il precedente – Il Music IVBF fu tra i primi programmi ad utilizzare un linguaggio di alto livello ma non il primo in senso assoluto. Questo “primato” spetta al Music IVF di Arthur Roberts, terminato nel 1965. Anche Max Mathews, in seguito, ha approntato un nuovo software basato sul Fortran, il Music V. Va detto, infine, che dal Music IVF, quindi anche dal Music IVF, negli anni successivi fu ricavata una nuova versione denominata Music 7, dal nome dei nuovi computer utilizzati al Queens College di New York.

 

Per scrivere questa voce ho letto:

[1] Alex Di Nunzio, Genesi, sviluppo e diffusione del software Music N nella storia della composizione musicale, Tesi di laurea, Università di Bologna: D.A.M.S. Musica, 2010.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *