Escamol


Escamol è un software per la computer music ideato per la generazione di partiture informatiche eseguibili attraverso altri software e linguaggi.

Cenni storici – Escamol è stato sviluppato da Roberto Morales-Manzanares nei primi anni Novanta. È stato realizzato in Prolog ed è stato pensato come uno strumento di lavoro capace di generare partiture informatiche basate su regole di tipo grammaticale, da potersi utilizzare, successivamente, con altri linguaggi o software esterni quali Aura e Csound, quest’ultimo della famiglia dei Music N.

Caratteristiche – Dotato di un’interfaccia grafica realizzata in Tcl/Tk, Escamol è stato utilizzato in particolare nel sistema SICIB. La principale caratteristica è quella di poter generare degli output gestibili attraverso il protocollo MIDI, Csound e Aura, il software di Roger Dannenberg. Il collegamento con questi software consente a Escamol di poter essere utilizzato anche in tempo reale.[1]

 

Per scrivere questa voce ho letto:

[1] Roberto  Morales-Manzanares, Non Deterministic  Automatons Controlled by Rules for Composition, Proceedings of  International Computer Conference, San Francisco, 1992.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *